un progetto di

intrartculturaaetnae
image-175

facebook
youtube
instagram

Il Colore dell'incanto

2017

Salvatore Caramagno

Intrart, murales, cultura aetnae, associazione, linguaglossa, etna nord, street art, modern art, naif , caramagno, turi lo giudice, mulrales, linguaglossa, incanto, colore, pro loco, fichi d'india, ricordo
Il Museo a cielo aperto di Linguaglossa
Intrart, murales, cultura aetnae, associazione, linguaglossa, etna nord, street art, modern art, naif, Salvatore Caramagno, i colori dell incanto, particolariIntrart, murales, cultura aetnae, associazione, linguaglossa, etna nord, street art, modern art, naif, Salvatore Caramagno, i colori dell incanto, particolariIntrart, murales, cultura aetnae, associazione, linguaglossa, etna nord, street art, modern art, naif, Salvatore Caramagno, i colori dell incanto, particolariIntrart, murales, cultura aetnae, associazione, linguaglossa, etna nord, street art, modern art, naif, Salvatore Caramagno, i colori dell incanto, particolariIntrart, murales, cultura aetnae, associazione, linguaglossa, etna nord, street art, modern art, naif, Salvatore Caramagno, i colori dell incanto, particolariIntrart, murales, cultura aetnae, associazione, linguaglossa, etna nord, street art, modern art, naif, Salvatore Caramagno, i colori dell incanto, particolariIntrart, murales, cultura aetnae, associazione, linguaglossa, etna nord, street art, modern art, naif, Salvatore Caramagno, i colori dell incanto, particolari

Il mondo contadino immaginato da Salvatore Caramagno è un universo felice in cui una natura benigna inonda gli uomini di frutti colorati. Accanto all’uva, alle arance e al grano, nelle opere del pittore catanese non mancano mai i fichi d’india, simbolo della Sicilia e di una bellezza testarda e coraggiosa.  
L’opera invade la facciata di una casa articolandosi intorno alle due grandi finestre incorniciate di pietra lavica; ne nasce così un’immagine divisa in tre parti, ognuna con il suo personaggio impegnato nella raccolta dei preziosi frutti nella rigogliosa campagna estiva. 
Una curiosità: ogni parte del murale reca in basso una scritta, nella prima e nell’ultima troviamo rispettivamente la firma dell’artista e la data di realizzazione dell’opera, mentre nella parte centrale si legge la dedica “A Turi Lo Giudice, lungimirante presidente della Pro Loco di Linguaglossa”, a colui che volle iniziare la tradizione dei murales nella nostra città. 

 

Dello stesso artista: 

1861-2011, 150 anni Unità d’Italia
Vendemmia
Giornata di vendemmia
Paesaggio siciliano con pupi 
Il riposo del contadino 
Cavaliere nel giardino d’aranci 
Le bontà del pane
Panorama linguaglossese
Passeggiata nei boschi
Raccoglitore d'arance

Il raccolto  
L'alpino

Natura

Puparo

‚ÄčMongolfiera

Ritorno a casa