INTRART-12_1475076167077
cultureaetnae-10

facebook
youtube
instagram

People make a difference

2017

Rita Perricelli

CALVINO, IL BARONE RAPANTE, LE ASSOCIAZIONI, lINGUAGLOSSA, mURLES, RITA PERRICELLI

"Capì questo: che le associazioni rendono l'uomo più forte e mettono in risalto le doti migliori delle singole persone, e dànno la gioia che raramente s'ha restando per proprio conto, di vedere quanta gente c'è onesta e brava e capace e per cui vale la pena di volere cose buone"


Voluta da Cultura Aetnae, l’opera contiene diversi riferimenti, da “Il Barone Rampante” di Italo Calvino da cui la citazione è tratta, alla mongolfiera simbolo di una famosa edizione della festa dell’Etna e già ricordata in un murale precedente purtroppo scomparso. 
La scena è immaginata dall’alto, dagli alberi su cui aveva appunto scelto di vivere Cosimo Piovasco di Rondò, protagonista del romanzo.

La citazione vuole ricordare che il progetto da cui nasce IntrArt è frutto del lavoro dell’associazione ma anche di tutti i cittadini, gli enti e le istituzioni che hanno scelto di sostenerla. A ciò si riferiscono anche i nomi riportati nelle mongolfiere più piccole, che sono quelli dei donatori della campagna di crowdfunding che ha permesso la realizzazione del progetto (Vincenzo Vecchio, Giovanni Emmi, Angelo Mazza, Franco Raiti, Giuseppe Luppino, Marida Cianci, Sebastiano La Guzza, Gustavo Boemi, Federico Di Fazio, Lia De Luca, Maria Puglisi, Pasquale Tripodi, Serena Lo Giudice, Carlo Scuderi, Maria Concetta Pennisi, Gabriele Gerbino, Isidoro Mazza, Lidia Borzì, Luigi Gigante,Vincenzo Rosta,  
Salvatore Puglisi, Gaetano Mangano, Letterio Daidone, Alessandro Lo Giudice
)


Fasi di realizzazione dell'opera: GALLERY


Dello stesso artista:

"Sicilia, c'era na vota..."

Vita




Create a website