INTRART-12_1475076167077
cultureaetnae-10

facebook
youtube
instagram

Porta dell'estate

2000

Francesco Scialfa

scialfa, murales, scacchi, estate, porta, paesaggio, linguaglossa, legni&pennelli

Rispetto alle altre due opere realizzate precedentemente dall’artista sui muri di Linguaglossa, “Porta dell’estate” esprime una nuova fase dell’attività pittorica dell’artista, quella meno legata alla ricerca storica e più orientata ad indagare tematiche esistenziali che spingono il visitatore alla riflessione e all’introspezione. 
La forza dei colori, stesi sulla parete con piccoli tocchi vibranti, coinvolge emotivamente e spinge a ricercare in quella natura brulla e riarsa del paesaggio estivo un’eco di spiritualità primitiva o il senso stesso dell’esistenza. L’estate infatti, nella sua bellezza rappresenta quel momento culminante della vita che già contiene in sé la decadenza dell’autunno. 
A questa ciclicità, si riferisce probabilmente la scacchiera in primo piano, perché come ricorda lo scrittore e biochimico Isaac Asimov «Nella vita, a differenza che negli scacchi, il gioco continua anche dopo lo scaccomatto».


Dello stesso artista:

Universiadi '97

Gli arabi in Sicilia

Create a website